Canottaggio, due medaglie per Giovanni Poncia ai Campionati Master di Sabaudia


Categoria: Canottaggio |

Venerdì, sabato e domenica si sono disputati a Sabaudia (Latina) i Campionati Italiani Master, le competizioni riservate agli atleti che rappresentano la passione allo stato puro per l'attività remiera.

Canottaggio, due medaglie per Giovanni Poncia ai Campionati Master di Sabaudia

I Master infatti, proprio per l'impegno che ogni giorno profondono nel canottaggio, possono essere un punto di riferimento sia per gli atleti impegnati nelle attività agonistiche, sia per i giovanissimi che stanno muovendo i primi passi nel mondo del canottaggio.

Numeri importanti per i Campionati con 651 atleti iscritti, 987 atleti gara, ripartiti su 334 equipaggi, sono questi i numeri che hanno caratterizzato i tricolori Master sulle acque del Lago di Paola a Sabaudia, numeri consistenti che testimoniano l'effervescenza del settore.

Per la Canottieri Retica c’era Poncia Giovanni di Colico (LC) che ha disputato le gare di singolo Master E e del quattro di coppia misto con la Canottieri Cernobbio con la quale da tempo ha provato i vari equipaggi.

Ottima la performance dell’atleta che al cospetto dei suoi 55 anni ben portati è sceso a Sabaudia (LT) molto preparato e in una ottima condizione atletica che gli hanno permesso di conquistare ben due medaglie nella regata più importante della stagione remiera, ovvero i Campionati Italiani assoluti Master.

Già a Sabaudia sin da venerdì per provare il campo gara, Poncia Giovanni nella giornata di sabato si qualifica direttamente per le finali di domenica vincendo nettamente la semifinale del quattro di coppia e la semifinale del singolo master E, in entrambe le gare si è registrato un ottimo tempo che faceva ben sperare per le finali di domenica.

Infatti nelle finali di domenica subito medaglia d’oro col quattro di coppia master E in compagnia di Ortelli Alessandro, Della Porta Giambattista e Gavazzi Andrea, l’equipaggio domina la gara andando a chiudere con il tempo di 03.19.10 staccando sul traguardo la Cerea, poi Palermo 1, Brindisi, Effe, Palermo 2, Pontemilvio e Tevere Remo.

Seconda finale per Poncia Giovanni e ancora podio con la medaglia d’argento alla spalle della Monopoli per poco più di un secondo a dimostrare come sia stata molto combattuta la finalissima, poi VVF Tomei, Bissolati, Villamarzana, The Core, Telimar Palermo e Brindisi.

Soddisfazione in casa Retica per le medaglie conquistate dal proprio beniamino che saranno festeggiate a breve, i master rappresentano una forza aggiunta all’interno della Società e soprattutto in questi casi sono sicuramente un esempio per i più giovani.

×

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.

Notizie Outdoor & Fun