Circuito Schena Generali: bottino pieno per Sosio, Talacci, Gurini e Motterlini


Categoria: Sci alpino e sci di fondo |

Concluse le gare del Circuito Schena Generali. Soddisfazione di Sergio Schena e Fermo Nobili per la larga partecipazione.

Circuito Schena Generali: bottino pieno per Sosio, Talacci, Gurini e Motterlini

L’entusiasmo dei piccoli sciatori e la soddisfazione degli organizzatori per la larga partecipazione hanno caratterizzato l’edizione 2016/2017 del Circuito Franco Schena Generali che si è appena conclusa. Migliaia di bambini e ragazzi degli sci club della provincia di Sondrio hanno preso parte alle gare di sci alpino e di fondo che si sono svolte sulle piste di Valtellina e Valchiavenna a partire dal dicembre scorso. Dopo quarant’anni il Circuito Ina, cambiato solo nel nome ma non nella formula in omaggio al suo fondatore, Franco Schena, con il nuovo sponsor Generali, una delle manifestazioni sportive più longeve, si è confermato come un appuntamento importante per il movimento dello sci provinciale. «Ho visto tantissimi giovani sciatori entusiasti e determinati - sottolinea Sergio Schena, che ha ereditato la passione del padre Franco continuando a sostenere il circuito -, e questo è ciò che più conta per noi. Siamo circondati dalle montagne ed è positivo che i bambini e i ragazzi si appassionino allo sci. La partecipazione nelle ultime gare è aumentata del 20% grazie all’operazione varata dagli enti pubblici per lo ski pass provinciale gratuito: una scelta importante di cui ha beneficiato tutto il settore. Oltre alla partecipazione non dimentichiamo la componente agonistica, perché oggi c’è il divertimento, domani potrebbe esserci una carriera sportiva com’è avvenuto in passato per tanti iscritti a queste gare». Una soddisfazione condivisa dal presidente provinciale Fisi Fermo Nobili.

Per quanto riguarda lo sci alpino, infatti, i piazzamenti registrati nelle gare disputate, tenendo conto dei contingenti provinciali indicati dalla Fisi regionale, hanno consentito a più di 250 fra cuccioli, baby, ragazzi e allievi di iscriversi alle selezioni regionali. Domani e dopodomani, ad Aprica, toccherà agli sciatori delle categorie cuccioli e baby, 158 quelli della provincia di Sondrio su un totale di circa 700, che si confronteranno con i pari età del resto della Lombardia nello slalom e nel gigante. Nel primo gruppo, con buone chance di mettersi in luce, figurano anche i primi tre classificati nel Circuito Franco Schena Generali: tra i cuccioli femminili Ilaria Compagnoni, Reit Ski Team, Giorgia Orsenigo e Giorgia Piatta Dell’Abbondio, entrambe tesserate per lo Sci Club Santa Caterina. Nei pari età maschi Lorenzo Sambrizzi, Sci Club Bormio, Giacomo Panzeri, Sciatori Madesimo, e Andrea D’Amico dello Sci Club Livigno. Nella categoria baby femminile, nell’ordine della classifica del Circuito Schena, Virginia Milani, Sciatori Madesimo, Beatrice Formenton e Martina Moroni, entrambe dello Sci Club Bormio. Tra i baby maschi ha ottenuto il miglior punteggio Mattia Reynders, Ski Team Aprica, seguito da Andrea Rufolo, Sciatori Madesimo, e da Leonardo Rufolo, Sci Club Santa Caterina.

Nel prossimo weekend toccherà alle categorie ragazzi e allievi di tutta la Lombardia che gareggeranno a Ponte di Legno-Temù in super gigante, slalom speciale e gigante. Saranno 95 quelli della provincia di Sondrio usciti dal Circuito Franco Schena Generali con alcune individualità molto interessanti, considerato che Benedetta Sosio, Sci Club Bormio, Simon Talacci, Sci Club Livigno, Noemi Gurini, Sci Club Santa Caterina, e Pietro Motterlini, Sciatori Madesimo, si sono aggiudicati ciascuno le tre prove nelle rispettive categorie ottenendo 300 punti.

×

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.

Notizie Neve tutto l'anno