Sondrio e Valmalenco, terra di campioni


Categoria: Comunicati |

Siamo orgogliosi di essere la terra natia della campionessa olimpica Arianna Fontana (Berbenno di Valtellina), dove ha iniziato a pattinare, all'età di 4 anni, nella società sportiva Lanzada Ghiaccio.

Sondrio e Valmalenco, terra di campioni

Ma siamo anche felici anche di avere “battezzato” sulle nevi malenche il primo titolo italiano dell'olimpionica Michela Moioli, medaglia d'oro nello snowboard nel marzo 2012 all'Alpe Palù.

E se la neve della Valmalenco è da sempre speciale per i campioni figuriamoci per tutti gli altri. Dal 2 al 4 marzo torna “Piega Malenca”, un weekend dedicato alla sciata a tallone libero, la più antica tecnica dello sci, con istruttori professionisti, tour negli angoli nascosti della valle, eventi per tutti i gusti e il piacere dello stare insieme all'insegna del motto “libera la mente e libera il tallone”. Una manifestazione, organizzata nel comprensorio dell’Alpe Palù, pensata per i telemarkers, ma anche per chi vuole apprendere i segreti dello sci ancestrale, con il distintivo andamento ondeggiante. (Programma)

Ma la mente dei cestisti è già rivolta all'estate e al Cantù Basket Camp 2018, che ha appena aperto le iscrizioni sul sito cantubasketcamp.com. Il Mountain Basket Camp, riservato ai ragazzi e ragazze nati tra il 2001 e il 2010, si terrà a Chiesa in Valmalenco e Caspoggio da domenica 1° luglio a sabato 7 luglio 2018.

Immagini

Michela Moioli campione italiana in Valmalenco marzo 2012

×

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.

Notizie