Autunno in Valtellina

In autunno la Valtellina mostra il suo lato più intimo e ricco di soprese. E' la stagione in cui i boschi si tingono di caldi colori, l’arancione e il giallo fanno da padroni nelle ancora piacevoli passeggiate all’aria aperta, per godersi gli ultimi giorni caldi prima dell’inverno. Mentre la natura si prepara al lungo letargo, il territorio valtellinese sa offrire ancora molte opportunità.

Quali sport si possono praticare d'autunno in Valtellina?

Le attività sportive praticabili in Valtellina nel periodo che va da settembre a dicembre sono numerose.

E' uno dei migliori periodi per fare lunghe passeggiate a piedi, immergendosi passo dopo passo in una suggestiva cornice naturale, magari alla ricerca degli ultimi funghi o, perché no, per scovare un cervo in amore che, con il suo inconfondibile bramito, è pronto a farvi vivere emozioni uniche.

Se la neve non è ancora arrivata, le ore più calde diventano il momento ideale anche per tranquille escursioni in bicicletta su tracciati poco impegnativi come il Sentiero Valtellina, una pista ciclopedonale che si estende da Bormio a Colico lungo il corso del fiume Adda, e la Ciclabile Valchiavenna. Gli amanti della mountain bike potranno invece approfittare dei numerosi tracciati sterrati presenti sul fondovalle, tra cui il Sentiero Rusca, in Valmalenco, e la Via dei Terrazzamenti, un percorso ciclopedonale di circa 70 km, che collega Morbegno a Tirano lungo la costa retica, tra vigneti e antichi insediamenti.

Sono gli ultimi giorni per approfittare di laghetti e fiumi per pescare, arrampicarsi sulle pareti outdoor, passeggiare a cavallo, giocare a tennis, a bocce o godersi la tranquillità degli ultimi tiri sul campo da golf. O ancora potete provare il brivido dei go kart, del fly emotion e del parapendio.

In caso di cattivo tempo, la possibilità di fare movimento è assicurata al coperto: nuoto, laser game, tennis, pallavolo, calcetto o basket sono solo alcune delle attività praticabili indoor.

Amanti dello sci? Non disperate, al Passo dello Stelvio si scia tutto l'anno.

Relax, cultura ed enogastronomia

Man mano che le giornate diventano più fredde e il clima più piovoso, cosa c’è di meglio delle terme? Sono il luogo ideale per scaldarsi e farsi coccolare. Bagno turco, sauna, biosauna, idromassaggio, bagno kneipp, vasche all’aperto: questo e tanto altro ancora hanno da offrirvi le Terme Bagni nuovi, le Terme Bagni Vecchi e Bormio Terme.

Senza dimenticare la cultura, con i musei, le mostre e le conferenze. Le città e i borghi valtellinesi sono ricchi di mostre, musei, cantine e corti: scopritele con una passeggiata tra le vie dei centri storici!

Oppure fatevi coinvolgere dai decisi sapori autunnali che da sempre caratterizzano la Valtellina.

Un caldo piatto di pizzoccheri o di polenta con la cacciagione, un tagliere di affettato, in cui non deve mancare la bresaola, con qualche fetta di formaggio, quello buono, prodotto con il latte delle mucche appena scese dalle malghe, il tutto accompagnato da un bicchiere di vino e un Braulio per scaldarsi un po’. Cosa chiedere di più?

Attività