Granfondo Internazionale Gavia & Mortirolo


23031, Aprica (SO)   Domenica 6 settembre 2020 07:30

Aggiungi a Google Calendar™ | Segnala errore nei dati

Data aggiornata!
Granfondo Internazionale Gavia & Mortirolo

Una manifestazione da veri professionisti, con 170 chilometri e 4200 metri di dislivello da scalare, sul tracciato reso mitico dal grande Marco Pantani nel lontano 1994.

Sono tre i percorsi selezionabili:

  • Percorso corto (Km. 80 – Dislivello 2.169 mt)
  • Percorso medio (Km. 150 – Dislivello 3.822 mt)
  • Granfondo (Km. 170 – Dislivello 4.200 mt)

La Gran Fondo Internazionale Gavia & Mortirolo è aperta a tutti i tesserati ACSI, F.C.I e agli Enti di Promozione Sportiva che hanno sottoscritto la convenzione per l’anno in corso.

PROGRAMMA GARA


Sabato 22 Giugno 2019
09.00
Apertura area Expo (fino alle ore 23.00)
17.00
C/O Sala Centro Direzionale 2° piano, briefing pre-gara
Domenica 23 Giugno 2019
06.30
Apertura griglie
07.30
Partenza unica da Corso Roma
DALLE ORE 10.30
Premiazioni

 

Comunicato:

E’ tutto pronto per la Granfondo Gavia e Mortirolo - Damiano Cunego, che si terrà ad Aprica domenica 23 giugno ma che sarà anticipata da altri due giorni di grandi eventi. Da venerdì a domenica, infatti, Aprica vivrà una festa di tre giorni, con tanti eventi che saranno uniti dalla grande passione per la bicicletta. Grande ospite e testimonial della manifestazione sarà Damiano Cunego, l’ex corridore vincitore del Giro d’Italia 2004, dell’Amstel Gold Race e di tre Giri di Lombardia.

La Granfondo Internazionale Gavia e Mortirolo - Damiano Cunego ricalcherà, nei suoi percorsi, quasi completamente la Lovere-Ponte di Legno, tappa regina dello scorso Giro d’Italia. In quella occasione, la salita del Gavia fu cancellata per neve, ma da tre giorni il passo è ufficialmente aperto e messo in sicurezza, quindi tutti gli amatori potranno pedalare su quella che è considerata la “Cima Coppi” delle gare organizzate dal GS Alpi.

Sarà davvero molto fitto il programma degli eventi collaterali alla manifestazione. Si inizierà venerdì 21 giugno con la “Pedala con Damiano”, una pedalata non competitiva insieme a Damiano Cunego, mentre alle ore 18 ci sarà lo spettacolo del Comicista Paolo Franceschini di Colorado presso la sala del Centro Direzionale.

Sabato 22 giugno, insieme all’apertura degli stand nella zona expo, ci sarà anche la partenza dell’ultramaratoneta Giancarla Agostini, che affronterà a piedi il percorso lungo della Granfondo; in seguito, ci sarà il pranzo con Damiano Cunego e nel tardo pomeriggio la presentazione del suo libro “Purosangue”. Infine, il 23 giugno, partirà la Granfondo.

Saranno tre i percorsi a disposizione dei cicloamatori:

percorso corto, 80 km per 2169 metri di dislivello;
percorso medio, 150 km per 3822 metri di dislivello;
percorso lungo, 170 km per 4200 metri di dislivello.

I partecipanti al percorso corto, dopo la partenza da Aprica, transiteranno per Monno, affrontando quindi la scalata dal versante meno impegnativo. Dopo la discesa da Trivigno si transiterà una prima volta per il traguardo di Aprica, si affronterà il Passo Santa Cristina e si scenderà di nuovo ad Aprica per l’arrivo.

Il percorso medio, dopo la partenza da Aprica, prevede il passaggio per Ponte di Legno, località che porterà i ciclisti verso la salita del Passo Gavia. Raggiunta la cima, si scenderà a Bormio e a Mazzo di Valtellina, da dove inizia il versante più difficile del Mortirolo. Terminata la scalata, si tornerà, passando per Trivigno, ad Aprica per il traguardo.

Il percorso lungo ricalca per intero il percorso medio, con le salite del Gavia e del Mortirolo, ma dopo quest’ultima ascesa ci sarà un primo passaggio per Aprica: i corridori affronteranno il Passo Santa Cristina prima del traguardo, posto sempre ad Aprica. Il passaggio sulla salita del santa Cristina vuole ricordare la famosa vittoria di Marco Pantani nella Merano-Aprica del Giro d’Italia 1994 davanti a Evgenji Berzin.

Tantissimi saranno i regali per i partecipanti, a partire dagli occhiali tecnici Salice, disponibili all’interno dell’ampio pacco gara, fino alla forma di formaggio da 8 kg messa a disposizione per i vincitori assoluti da Latteria Sociale Valtellina. Ma, soprattutto, ci sarà per tutti il grande piacere di pedalare assieme al Piccolo Principe, Damiano Cunego.

Ulteriori informazioni

Gare di ciclismo su strada - Prossimi eventi